Polycentrus schomburgki.

Guyana Leaf-fish

Presenta un corpo di forma ovale, compresso lateralmente ed una schiena alta. La testa è relativamente grande e la bocca, posta in posizione centrale, è estremamente estroflessibile. L'occhio è grande e posto in posizione molto avanzata.
e la pinna caudale è a forma di ventaglio. Le pinne anale e dorsale hanno basi lunghe con raggi corti e spinosi.
La livrea varia a seconda dello stato di eccitazione, della temperatura dell'acqua e del colore del substrato. Il colore varia dal grigio-marrone al grigio-nero, con puntinature e macchie luccicanti nere e argento. Tre bande scure, a forma di cuneo, percorrono la testa e vi è una linea gialla che va dagli occhi alle narici. Le pinne hanno una riflessatura brunastra.

Comportamento

Popola prevalentemente le aree costiere con lento movimento delle acque e fitta vegetazione sia sommersa che marginale
Moderatamente eurialina, sopporta concentrazioni di salinità non superiori al 1 - 1.2 %. Molto frequente nelle acque salmastre degli estuari dei fiumi di maggiore portata e nelle lagune costiere. Di natura solitaria, se non tranne nel periodo riproduttivo. Passa la maggior parte del giorno nascosto in anfratti o grotte, per spingersi a caccia durante la notte, sino alle prime ore del giorno.
I Polycentrus schomburgki sono pesci predatori. Imitano le foglie morte che galleggiano nell'acqua per potersi avvicinare alla preda senza essere notati. Se si avvicina abbastanza alla sua preda, crea un vuoto con la sua bocca, che risucchia la preda nella sua bocca.


Allevamento

Il setup ideale è un vasca da almeno 120 litri, cosi da poter ospitare una coppia.
L'ambientazione ideale per questo pesce è quella di un'ansa Amazzonica.
Il fondale deve essere prevalentemente costituito da sabbia e limo, dal colore scuro, dove si andranno a posizionare rami, sassi e radici, in modo da ricreare numerosi nascondigli e zone di posta per la predazione.
La disposizione di sassaie a ricreare grotte ed anfratti è fortemente consigliata.
L'illuminazione deve essere bassa poiché questo pesce è molto fotofobo.
La piantumazione deve essere abbondante, lasciando sempre un po' di spazio libero per il nuoto. L'introduzione di piante galleggianti o qualche ninfea per creare zone d'ombra è fortemente raccomandata.
I compagni ideali sono Loricariidi, Doradidi, Scalari, Leporinus, Anostomus, Cobitidi e Corydoras.


Riproduzione

Il dimorfismo sessuale di questo pesce è abbastanza evidente. Il maschio ha una colorazione più virante verso il grigio mentre la femmina verso il marrone.
In acquario è abbastanza facile da riprodurre, a patto che vi siano abbastanza grotte e piante a foglia larga. Precedentemente identificato come Ciclide, veniva inserito nei Cave-breeders ovvero pesci che depongono le uova in grotte ed anfratti.
Dopo un veloce corteggiamento, questo pesce andrà a deporre sino a 600 uova all'interno di piccole grotte o, se queste non fossero disponibili, sotto le lamine fogliari o in nidi di bolle.
Avvenuta la deposizione, il maschio allontanerà la femmina e si occuperà di accudire la covata.
Le uova si schiuderanno dopo 3 giorni e gli avannotti saranno in grado di nuotare liberamente già dopo 7 giorni dalla schiusa. Questi sono dei voraci mangiatori che consumano circa l'equivalente del loro peso giornalmente. Andranno quindi alimentati abbastanza costantemente con micro cibo vivo quali naupli di Artemia salina, Rotiferi ed altri piccoli invertebrati.

Alimentazione

La dieta di adulti ed immaturi comprende una vasta gamma di invertebrati bentonici, come larve di insetti (chironomidi), crostacei (astacidi, asellidi), gasteropodi, molluschi e vermi. Tra le componenti dell'alimentazione figurano anche detrito organico, zooplancton, piccoli pesci, uova ed avannotti.
In acquario accetta esclusivamente cibo vivo quale piccoli pesci, larve di zanzara, lombrichi, insetti acquatici, crostacei, Tubifex.


pH:

6.3 - 7.2

Durezza Totale:

8° - 20°dGH

Temperatura:

22C - 26°C


 Dimensioni massime del pesce: 10cm

Polycentrus tricolor.

Sud America,
diffuso in Trinidad e Tobago, Venezuela, Guyana, Guiana francese, Brasile, Suriname.

Vuoi realizzare un favoloso acquario?

Sei alla ricerca di consigli, indicazioni, o hai solo bisogno di confrontarti? Non esitare a contattarci!