Limia vittata.

Limia cubana

Presenta Un corpo bianco, quasi argenteo con macchie nere casuali, accentuato da vivaci marcature arancio, giallo e oro. Le squame sono bordate di nero e producono visivamente un leggero effetto mesh.

Comportamento

Endemica dell'isola di Cuba, la Limia vittata abita una varietà di acque calme, tra cui piccoli corsi d'acqua, laghi, estuari, lagune costiere, e paludi di mangrovie. Si trova spesso in compagnia di Girardinus, altri ovovivipari, mollies e mosquitofish. Vive in banchi numerosi ed è un pacifico e giocoso esemplare.

Allevamento

Questa Limia è un poecilide molto facile da allevare.
Richiede un substrato morbido, di sabbia fine, una densa vegetazione dove poter trovare riparo, rocce disposte a formare piccole grotte e piante galleggianti dalle lunghe radici. Richiede molto spazio libero per il nuoto e vasche abbastanza grandi a causa del comportamento, un po troppo aggressivo e stressante, dei maschi durante il periodo riproduttivo. Adora la vita di banco e si consiglia di inserire 4 - 5 femmine per ogni maschio. E' un pesce che ben si adatta alla vita in vasca, anche con pesci delle stesse dimensioni. E' abbastanza esigente per quanto riguarda la chimica dell'acqua quindi, la filtrazione deve essere buona, sia meccanica che biologica, ma il movimento dell'acqua non deve essere troppo forte. L'illuminazione non è un fattore determinante per l'allevamento della Limia vittata ma, sotto una luce non troppo intensa, potrebbe maggiormente mettere in risalto la propria livrea. Sarebbe ottimo in vasche salmastre, contenenti circa 3g al litro di sale marino.


Riproduzione

Il dimorfismo sessuale è evidente.
I maschi, più piccoli rispetto alle femmine, risultano molto più colorati, sia sul corpo che sulle pinne. Il gonopodio maschile può variare dall'arancio all'oro all'argentato. La temperatura ottimale per la riproduzione va dai 22° ai 24°C. Le femmine raggiungono la maturità sessuale intorno ai 3 - 4 mesi di vita, mentre il maschio intorno ai 5 mesi di vita. I maschi (uno o più esemplari insieme) inseguono continuamente la femmina recettiva, cercando di introdurre con il gonopodio i gameti nella cloaca femminile. Le femmine prossime al parto presentano il ventre gonfio e la macchia nella zona uro-genitale più scura e grande. I genitori tendono a predare i propri piccoli quindi, la soluzione migliore prevede lo spostamento della femmina gravida in una vasca dedicata sino al momento del parto, per poi essere allontanata. La gestazione dura dalle 3 alle 5 settimane e verranno rilasciati dai 20 ai 30 piccoli. Le femmine più grandi possono rilasciare più a 100 avannotti ogni 4 - 6 settimane. Gli avannotti nuotano e si nutrono attivamente da subito. I piccoli vanno alimentati con cibo finissimo e naupli di artemia. I giovani esemplari impiegheranno alcuni mesi a presentare la livrea degli adulti.


Alimentazione

E' un allegro pesce onnivoro che predilige i piccoli invertebrati e le larve d'insetto. In cattività accetta qualsiasi tipo di cibo vivo e secco. Si consiglia sempre di somministrare qualche scaglia di Spirulina per bilanciare la sua dieta.


Questo pesce riesce a sopravvivere per diversi giorni in acqua salata.
pH:

7.5 - 8.2

Durezza Totale:

25° - 30°dGH

Temperatura:

18°C - 24°C


 Dimensioni massime del pesce femmina: 10cm
 Dimensioni massime del pesce maschio: 8cm

Gambusia vittata,
Limia cubensis,
Limia pavonina,
Poecilia cubensis,
Gambusia cubensis,
Poecilia pavonina,
Poecilia vittata.

Centro America,
Cuba.

Vuoi realizzare un favoloso acquario?

Sei alla ricerca di consigli, indicazioni, o hai solo bisogno di confrontarti? Non esitare a contattarci!