UNDERWATER WORLD

Home
Piante Contatti

Pterophyllum scalare

pH 5.7 - 7.2
dGH 1° - 10°
Temperatura 24° - 28°C
Lunghezza 15cm

 

 

 

 

 

 

Sinonimi Platax scalaris, Zeus scalaris, Pterophyllum eimekei.
Distribuzione Rio delle Amazzoni centrale e suoi affluenti sino al Perù ed all'Ecuador orientale. Viene ritrovato sempre in compagnia di Mesonauta festivus.
Lichtenstein 1823, in acquario 1909. Dimorfismo Non vi sono differenze esterne per identificare i due sessi se non nel periodo depositivo dove le papille genitali iniziano a diventare visibili. Quella del maschio è appuntita mentre quella della femmina è arrotondata.
COMPORTAMENTO

Territoriale, da giovane si muove in banchi poi, successivamente, forma coppie stabili. Sono pesci pacifici, non scavano e non sono aggressivi verso i compagni di vasca. Formano nuclei familiari.


ALLEVAMENTO

Ha bisogno di una vasca molto piantumata con vegetazione molto resistente sui lati della vasca. Si consigliano Sagittaria e Vallisneria. Aggiungere rocce e radici. Lasciare abbondante spazio libero per il nuoto. Acqua con pH 5.7 - 7.2 e durezza 1° - 10° dGH.


RIPRODUZIONE

Le coppie devono essere selezionate da un banco di giovani individui. Si consiglia pH 6.0 e durezza 5° dGH ad una temperatura di 26° - 28°C. La femmina depone su foglie. Dopo aver pulito attentamente il sito scelto per la deposizione, la femmina vi deporrà sino a 1000 uova. Gli avannotti rimarranno attaccati alla foglia dove sono state deposte le uova sino al completo riassorbimento del sacco vitellino. Entrambi i genitori si prendono cura della prole.


ALIMENTAZIONE

Pesce onnivoro, mangia qualsiasi tipo di cibo vivo, lattuga e spinaci bolliti, mangime granulare e scagliette.


NOTE E CURIOSITA'

Nutrirli con larve di zanzara in piccolissime dosi poiché questi pesci tendono a mangiare voracemente ed il più possibilie. Devono essere sempre mantenuti in acqua calda. Esistono tantissime mutazioni artificiali. Il maschio può emettere un suono, simile ad un grattare, tramite le sue fauci, durante il corteggiamento.