Potamotrygon laticeps.

Razza d'acqua dolce

La Razza d'acqua dolce, è un pesce appartenente alla famiglia Potamotrygonidae. Il suo corpo è piatto e le pinne pettorali sono disposte su di un disco che circonda l'intero corpo. La bocca è a forma di fenditura trasversale. La cavità branchiale comunica con l'esterno attraverso fenduiture separate dall'arco branchiale. Ha un grosso foro per la respirazione dietro agli occhi e cinque fenditure branchiali sopra il muso. La coda, dotata di colonna vertebrale, termina con un aculeo nascosto, collegato ad una gliandola velenifera. Il colore di base è marrone con screziature scure. Il pattern e lo spessore variano, a volte formando cerchi o puntinature.

Comportamento

La difficoltà del loro allevamento e lo spazio enorme di cui hanno bisogno sono combinati con la loro pericolosità.
Il pungiglione, un piccolo spiedo torto situato alla fine della coda, è velenoso e molto doloroso. Il veleno della Razza, anche se non così letale come un cobra, è molto più doloroso di quest'ultimo e si fa sentire per diversi giorni. Produce un marchio a forma di mezza luna. Se si dovesse verificare un attacco, il veleno deve essere rimosso il più presto possibile e andare in un centro ospedaliero. è un animale con abitudini notturne. La Razza ha una insolita abitudine di caccia. Per ingerire la preda, la getta sul fondo, ricoprendola col corpo. Fatto ciò spruzza un forte getto d'acqua verso il basso, provocando un effetto "idromassaggio" che porta verso la bocca sia la sabbia che il cibo. La razza sputerà la sabbia successivamente. Quando invece deve cacciare prede più grandi, le soffoca direttamente col proprio corpo.


Allevamento

Le razze, essendo pesci privi di squame, non sono molto semplici ne facili da allevare. Inoltre, essendo pesci che crescono molto, la vasca dovrà essere adeguata al fabbisogno di spazio per poter permettere il nuoto.
Si raccomandano almeno 500litri per una coppia. La soluzione ideale sarebbe quella di dedicare alla razza un acquario a se stante, con un fondo largo ed una colonna d'acqua non troppo elevata. Il fondo deve essere profondo almeno 15cm, di sabbia fine, per permettere alla razza di nascondersi sotto la superficie durante i periodi di maggior stress. Possono essere inserite grandi rocce liscie come tronchi fossili. Non adora molta luce quindi, un folto numero di piante galleggianti può essere un'ottima soluzione al problema.
In caso di inserimento in vasca con altri pesci, si consiglia di affiancarla a grandi ciclidi o grandi pesci del bacino amazzonico. Evitare pesci che possano asportare la membrana che ricopre il corpo della razza. Questo potrebbe portare a ferite facilmente infettabili e lunghi periodi di cura.


Riproduzione

Non si hanno notizie di riproduzione in acquario per questa specie.
Il maschio presenta due organi copulativi sul bordo interno delle pinne ventrali, molto vicino alla coda. I maschi sono inoltre più colorati e sgargianti rispetto alle femmine. E' una specie vivipara, la fecondazione è interna ed avviene grazie agli organi copulatori del maschio, ricavati dalla modificazione delle pinnette ventrali. Il rilascio degli avannotti avviene mediamente dai 3 ai 4 mesi dalla fecondazione delle uova.
Durante il corteggiamento, il maschio morde la femmina, lasciandole delle cicatrici circolari che guariscono rapidamente. Già dopo 2 mesi dalla copula, si possono vedere i piccoli embrioni muoversi verso la coda della madre. Gli avannotti, dopo il parto, misurano già dai 9 ai 13cm e cominciano a nuotare immediatamente, essendo degli adulti in miniatura. Le ricerche hanno dimostrato che ad ogni parto vengono rilasciati un massimo di quattro avannotti.


Alimentazione

E' una specie molto vorace che accetta volentieri alimenti vivi tipo molluschi, gamberi, larve di zanzara rossa. Accetta inoltre carne di manzo tritata o carne di pesce. In natura si nutre di crostacei, granchi, piccoli pesci ed insetti che vivono o nuotano sul fondale.


Il pungiglione di questa razza si rigenera dalle 2 alle 3 volte l'anno.
pH:

6.8 - 7.2

Durezza Totale:

1° - 10°dGH

Temperatura:

23°C - 25°C


 Dimensioni massime del pesce: 70cm di diametro


Paratrygon laticeps.

Sud America,
Brasile, Paraguay, Uruguay, Argentina.

Vuoi realizzare un favoloso acquario?

Sei alla ricerca di consigli, indicazioni, o hai solo bisogno di confrontarti? Non esitare a contattarci!