Close

Questo sito utlizza cookie. Può leggere come li usiamo nella nostra Privacy Policy.

Hyphessobrycon scholzei

pH 6.8 - 8.0
dGH 15°
Temperatura 22° - 28°C
Lunghezza 5cm
Sinonimi Nessuno.
Distribuzione Brasile dell'est; Paraguay.
Ahl 1937. Dimorfismo La femmina è più grande del maschio il quale ha una pinna caudale marcatamente biforcata.
COMPORTAMENTO

Mangia piante ma risulta essere un pesce pacifico. Ideale per acquari di comunità con piante molto resistenti.


ALLEVAMENTO

Un pesce adatto ai neofiti ma non molto gradito da acquariofili con acquari pesantemente piantumati. Potrebbe essere un'ottima accoppiata con altri mangia-piante. Si suggerisce un acquario con pietre, radici e piante molto resistenti quale Java Fern. pH 6.8 - 8.0 ( 7.0 ideale ) e durezza sino a 25°dGH (15° dGH ideale).


RIPRODUZIONE

Sinché i genitori mangeranno le uova deposte, bisogna usare un fondo con grossi ciottoli oppure preparare delle trappole per catturare i genitori. Piazzare muschio o fibre apposite per la deposizione e piante di plastica per evitare che vengano mangiate. Il pesce depone sino a 800 uova in acqua dai 26° ai 28°C. Le larve si schiuderanno dopo 24 ore e inizieranno a nuotare dopo 2 giorni. Alimentare con Infusoria i primi 2 giorni e poi con Artemia salina e scagliette triturate.


ALIMENTAZIONE

Pesce onnivoro che predilige una dieta vegetariana..


NOTE E CURIOSITA'

Raccomandato per i principianti con un'unica avvertenza: gli appassionati raramente accettano gli avannotti.