Astyanax bimaculatus.

Presenta un corpo appiattito lateralmente, una testa netta ed una bocca grande rivolta leggermente verso l'alto. L'occhio è grande e posto in posizione centrale, screziato di rosso nella parte superiore dell'iride. La linea laterale è completa.
La pinna anale presenta i primi raggi allungati e si estende per circa la metà del corpo, sino al peduncolo caudale. La pinna caudale è bilobata e la pinna adiposa è netta.
Il corpo presenta una colorazione di base dorata, con riflessi che vanno dall'arancio al giallo al verde. La testa presenta delle sfumature rossiccie sopra gli occhi e una colorazione rosa pastello sugli opercoli branchiali. E' inoltre evidente una linea che tende al giallo limone, che scorre al di sopra della linea laterale. Le pinne, trasparenti, hanno una colorazione che vira dal rosso all'arancio al giallo. Sono altresì presenti due macchie nere, una posta un paio di squame dopo l'apertura branchiale, e l'altra sul peduncolo caudale, estendendosi quasi alla fine della divisione della pinna caudale.

Comportamento

Questo pesce popola un amplio range di biotopi, dai grandi fiumi ai torrenti della foresta,dalle paludi costiere ai canali di drenaggio, sino a popolare le acque interne più scure e cariche di materiale organico.
Ha un carattere piuttosto pacifico e si muove in piccoli banchi, di 15-20 esemplari, sempre alla ricerca di cibo tra i detriti organici.
La maggior parte degli habitat che popola sono soggetti a significative variazioni di profondità dal carattere stagionale.


Allevamento

La vasca ideale per questo pesce è di almeno 120cm, con substrato sabbioso, cosparso di foglie e torba, con alcuni rami e sassi piatti.
Il requisito fondamentale per mantenere in ottima salute un banco, di almeno 6 esemplari, è lo spazio libero per il nuoto. Le varie decorazioni si devono trovare o ai lati o verso il retro della vasca. La vegetazione, anche la più resistente, non è consigliabile a causa della tendenza del pesce a divorare le piante.
L'illuminazione non è un fattore determinante per l'allevamento del pesce ma, una discreta potenza luminosa potrebbe far sviluppare cespugli di alghe sulle decorazioni, fornendo sempre un pascolo costante per gli occupanti della vasca.
La filtrazione, invece, deve essere in grado di creare una corrente costante, non troppo forte, che faccia muovere tutta l'acqua della vasca, fornendo una buona ossigenazione. Il passaggio in torba non è necessario ma gradito.


Riproduzione

Il dimorfismo sessuale è distinguibile solamente durante il periodo riproduttivo quando le femmine presentano un ventre più gonfio e pieno di uova ed una colorazione più sbiadita rispetto a quella dei maschi.
In natura, come molti altri Caracidi, depone durante la stagione delle piogge, quando la foresta si allaga e nuovi pascoli vengono alla luce. In cattività si consiglia di separare, una femmina e due maschi, in una vasca senza arredi, se non qualche pianta a foglia sottile o, anche meglio, lana di cocco, nessuna illuminazione ed un filtro a spugna azionato ad aria ed un piccolo riscaldatore e tantissimo cibo vivo.
La deposizione avviene normalmente la mattina successiva. Una femmina fertile è in grado di deporre sino ad un migliaio di uova. A questo punto si raccomanda di togliere i pesci riproduttori e, nel giro di 24 ore dalla deposizione, queste si schiuderanno. Gli avannotti inizieranno a nuotare liberamente già dopo le prime 12 ore di vita ed andranno alimentati con naupli di Artemia salina. I giovani esemplari cresceranno più velocemente se verranno effettuati numerosi cambi d'acqua.


Alimentazione

In natura si nutre prevalentemente di invertebrati e materiale vegetale. In acquario non disdegna il mangime in scaglie o in granuli ma, un apporto costante di cibo vivo è un requisito per tenere una dieta bilanciata e, di conseguenza, un'ottimo livello di salute del pesce.


Non è consigliato per piccoli acquari.
pH:

5.5 - 7.5

Durezza Totale:

2° - 25°dGH

Temperatura:

20°C - 28°C


 Dimensioni massime del pesce: 15cm

Salmo bimaculatus,
Tetragonopterus maculatus,
Astyanax bartlettii,
Astyanax jacuhiensis,
Astyanax lacustris,
Astyanax orientalis,
Charax bimaculatus,
Poecilurichthys maculatus,
Tetragonopterus jacuhiensis,
Tetragonopterus orientalis.

Sud America,
Bacini fluviali dell'est sino al nord dell'Argentina.

Vuoi realizzare un favoloso acquario?

Sei alla ricerca di consigli, indicazioni, o hai solo bisogno di confrontarti? Non esitare a contattarci!