Xenagoniates bondi.

Long-finned Glass Tetra

Il corpo è fusiforme ed allungato, schiacciato ai lati, di forma convessa; la bocca è piccola e rivolta verso l'alto; la pinna dorsale è molto sviluppata in altezza, composta da pochi raggi; la pinna anale, che si estende su tutta la parte posteriore del ventre sino al peduncolo caudale, ha i raggi quasi uniformi in lunghezza; la pinna caudale è fortemente bilobata.
Il corpo è trasparente e presenta solo una striatura, che va dal marrone all'aranciato, che si estende dall'occhio alla pinna caudale. La pinna dorsale ha il peduncolo che tende al nero. Il resto delle pinne è privo di colorazione.

Comportamento

E' un pesce dal temperamento non troppo docile.
Popola zone densamente vegetate, alternando il nuoto in banchi all'isolamtento tra le piante.
Popola tranquillamente diversi biotopi, ben adattandosi a chimiche dell'acqua differenti. Si hanno poche notizie sul suo comportamento allo stato brado ma si pensa che migri durante il periodo riproduttivo.

Allevamento

La vasca ideale per questo pesce è di almeno 120cm, fortemente piantumata, ricca di radici e rami sommersi in modo tale da permettere al pesce di nascondersi o di nuotare in banco, a seconda dell'umore.
Il substrato, composto da sabbia e ghiaietto sottile, deve essere ricco di vegetazione bassa e foglie tipo Catappa, in modo da mantenere un buon apporto di acido tannico.
L'illuminazione non è un fattore predominante per il pesce. In questo caso vige la regola che la quantità di luce deve essere direttamente proporzionale al numero di piante presenti in vasca.
La popolazione del banco deve essere di almeno 6-8 esemplari che, a seconda dello stato d'animo, decideranno se nuotare assieme o nascondersi. Logicamente, se la vasca è di dimensioni inferiori a quella consigliata, la soluzione migliore sarebbe introdurli in coppia.
Il filtraggio deve essere sufficiente a garantire un discreto ricircolo dell'acqua ed una buona ossigenazione.

Riproduzione

Mai riprodotto in acquario.
Non si hanno sufficienti reportages sulla riproduzione in natura.
Si pensa che migri nelle zone di foresta allagate, durante la stagione delle piogge, per deporre nel fitto della vegetazione.

Alimentazione

E' un pesce onnivoro che si nutre prevalentemente di piccoli invertebrati, insetti e piccoli crostacei. In acquario può essere alimentato con Daphnie ed altri piccoli crostacei. Non disdegna il cibo secco o in piccoli granuli.


Simile al "Pesce di Vetro" Asiatico, ma si distingue per l'assenza dei baffi e dalla presenza delle pinne adiposa e dorsale.
pH:

6.0 - 7.2

Durezza Totale:

0° - 20°dGH

Temperatura:

20°C - 26°C


 Dimensioni massime del pesce: 6cm

Nessuno.

Sud America,
Rio Orinoco e fiumi costieri del Venezuela e della Colombia.

Vuoi realizzare un favoloso acquario?

Sei alla ricerca di consigli, indicazioni, o hai solo bisogno di confrontarti? Non esitare a contattarci!