Hepsetus odoe.

Luccio Africano,
Luccio di Kafue

L'Hepsetus odoe ha una sorprendente somiglianza con il luccio europeo. è, tuttavia, l'unico membro del suo genere e solo lontanamente imparentato con il luccio europeo. Il luccio di Kafue è un pesce predatore a forma di siluro. La forma del corpo è allungata con un muso pronunciato. La superficie dorsale è solitamente marrone scuro o verde mentre la superficie ventrale è argentea. Il muso è spesso verde chiaro o marrone con strisce marrone scuro o nere prominenti che si irradiano dall'occhio. La colorazione degli adulti è relativamente uniforme, ma la colorazione dei giovani è estremamente variabile. Le squame del luccio di Kafue sono ruvide al tatto e in numero da 49 a 58 lungo la sua linea laterale. La pinna dorsale ha 9 raggi in totale, con 2 non ramificati e 7 ramificati. L'origine della pinna dorsale è posizionata molto indietro sul corpo, dietro l'origine della pinna anale. La pinna adiposa, con la sua base rossa o arancione e la punta nera, si trova a metà strada tra le pinne dorsale e caudale. La pinna anale ha un totale di 11 raggi con 2 non ramificati e 9 ramificati. Le pinne non accoppiate hanno spesso punti neri sottili tra i raggi. Sia la mascella superiore che quella inferiore, entrambe ricoperte da lembi dermici, sono piene di denti appuntiti, ma la mascella inferiore ha due file mentre quella superiore ne ha solo una. Ci sono anche due grandi canini in ogni mascella. Le pieghe sulla mascella superiore sono più piccole di quelle sulla mascella inferiore. Un tempo si pensava che fossero organi sensoriali, ma ora si pensa siano usati nella costruzione di nidi per la riproduzione.

Comportamento

L'Hepsetus odoe è un pesce predatore.
Si trova in una varietà di habitat tra cui lagune costiere, fiumi, laghi e paludi. Di solito caccia tra la vegetazione marginale, popolando le aree in cui è assente l'Hydrocynus forskahlii (un predatore dell'Hepsetus odoe). I pesci adulti tendono ad abitare le aree a lento movimento in acque più profonde.


Allevamento

L'Hepsetus odoe è un pesce direttamente importato per il mercato acquariofilo.
Tutti gli esemplari disponibili in commercio sono prevalentemente giovani individui di cattura. Trattandosi di un pesce predatore, predilige un fondale cosparso di rocce piatte, tronchi sommersi e una densa vegetazione dalla quale tendere i suoi agguati fulminei. Essendo un pesce molto grande, l'allevamento in piccole vasche è fortemente sconsigliato poiché potrebbe infortunarsi gravemente in condizioni di spazi limitati e, in equal modo, ne è sconsigliato l'allevamento con pesci più piccoli e grandi ciclidi territoriali. Necessita di una filtrazione molto potente per via dell'enorme quantità di rifiuti che produce. Il top della vasca deve essere ben chiuso ed aderente, per evitare che il pesce guizzi fuori dalla vasca. Si consiglia inoltre l'inserimento di piante galleggianti per ridurre la quantità di luce in vasca. Anche se è un predatore diurno, non sopporta bene la luce troppo forte.Questo pesce può essere allevato in gruppi ma, data la sua aggressività nel predare, si raccomanda che gi esemplari inseriti in vasca abbiano tutti la stessa identica taglia.


Riproduzione

Il dimorfismo sessuale è assente.
La riproduzione in piccole vasche è pressocché impossibile. Necessitano di litraggi abbondanti. La stagione della deposizione delle uova inizia di solito dopo l'inizio della stagione delle piene; si sospetta che le acque di piena possano effettivamente stimolare le reazioni ormonali di questi pesci. Le femmine si riproducono ripetutamente e producono circa 6.440 uova in una stagione. Queste uova variano in dimensioni da 2,5-2,9 mm di diametro. Come con molte altre specie di pesci, H. odoe deve raggiungere una certa lunghezza prima di essere in grado di riprodursi. I maschi maturano a 140 mm mentre le femmine non maturano fino a raggiungere i 160 mm. Prima di deporre le uova, gli adulti picchettano un territorio e iniziano a difenderlo dai rivali. Cominciano anche a costruire una porzione di nido di bolle di schiuma. Il nido è irregolarmente a forma di cupola con un diametro medio di 17 cm e un'altezza media di 9 cm. Questo nido terrà le uova fecondate e sarà custodito dagli adulti fino a dopo la schiusa delle uova. Le uova fecondate vengono inserite nel nido durante la deposizione delle uova e riposano effettivamente sopra la superficie dell'acqua, spesso fino a 3 cm. Una volta che le uova iniziano a schiudersi, gli avannotti iniziano a scendere alla base del nido, restando attaccati alle bolle tramite una ghiandola posta sulla testa. Gli avannotti ed il nido saranno sorvegliati dai genitori sino a questo momento. Trascorsi 4 giorni, gli avannotti inizieranno a nuotare liberamente ed il nido inizierà a disgregarsi. Il nido è costruito attorno a fili di vegetazione, che gli conferiscono maggiore stabilità e protezione dall'azione delle onde indotte dal vento. Si ritiene che la costruzione del nido dia a questa specie alcuni vantaggi in un'area in cui i livelli effettivi di inondazione e i tempi oscillano di anno in anno.


Alimentazione

Si tratta di un pesce carnivoro, con una predilezione particolare per i pesci di taglia più piccola. In cattività si adatta a mangiare cibo vivo e piccoli peci morti. Non disdegna vermi ed insetti. Gli avannotti accetteranno sia Bloodworms che piccoli altri anellidi.


Questo pesce ha una notevole rilevanza nella pesca sportiva per il suo carattere combattivo e per le sue carni nutrienti e dal buon sapore.
pH:

6.0 - 7.5

Durezza Totale:

5° - 18°dGH

Temperatura:

26°C - 28°C


 Dimensioni massime del pesce: 70cm

Xiphorhamphus odoe,
Xiphorhynchus odoe,
Hydrocyonoides cuvieri,
Sarcodaces odoe,
Salmo odoe

Africa,
tutta la fascia tropicale ad eccezione del bacino del fiume Nilo.

Vuoi realizzare un favoloso acquario?

Sei alla ricerca di consigli, indicazioni, o hai solo bisogno di confrontarti? Non esitare a contattarci!