Distichodus lusosso.

Longnose Distichodus

Il Distichodus lusosso ha un corpo compresso, il muso è allungato, la bocca rivolta leggermente verso il basso, gli occhi grandi ed in posizione centrale. La colorazione principale è arancio dorato con riflessi grigio-argentati. Da adulto tende a scurire come colorazione e il dorso tende a crescere vistosamente. La linea laterale non è nettamente marcata ed inoltre sono presenti 6 bande verticali di diversa dimensione e di colore che vira dal marrone scuro al grigio antracite al nero. Le pinne sono semi trasparenti con sfumature dorate che virano al rosso verso le estremità.La pinna caudale è rossa e vira verso il rosso acceso verso le punte.

Comportamento

Il Distichodus lusosso è un pesce dal carattere imprevedibile.
Se in gruppi numerosi è di indole pacifica e quasi timida, se in numero esiguo o solitario, questo pesce tende a diventare aggressivo e ad impaurirsi facilmente.

Allevamento

Il Distichodus lusosso ha bisogno di un substrato scuro, a grana da fine a media, cosparso di grandi rocce piatte, radici e tronchi sommersi. La piantumazione deve essere scarsa e resistente poichè questo pesce adora sgranocchiare le piante. Si consiglia di far crescere abbondanti alghe sugli arredi per evitare che il pesce attacchi le piante ornamentali. Ideale per vasche di comunità che ospitino Caracidi africani della stessa taglia, pesci gatto, loricaridi ed altri esemplari dall'indole pacifica e tranquilla. L'allevamento di questo pesce non è difficile. Da inserire in gruppi di almeno 5 esemplari. Il movimento dell'acqua deve essere non troppo forte, così come l'illuminazione. E' un ottimo saltatore quindi la vasca deve essere ben coperta.


Riproduzione

Il dimorfismo sessuale è sconosciuto.
La riproduzione in acquario non è stata ancora documentata.
Anche della riproduzione in natura si hanno pochissime informazioni. Si presuppone che, come la maggior parte dei caracidi, anche i Distichodus lusosso abbiano l'abitudine di deporre lasciando cadere le uova nel substrato, non curandosi più della prole.
Generalmente gli avannotti vengono ritrovati al riparo degli argini dei fiumi, appena dopo le piene di Aprile o Dicembre, a caccia di zooplankton e larve di insetto nelle zone allagate.


Alimentazione

Questo caracide è prevalentemente erbivoro e la sua dieta comprende alghe, foglie, semi e piante acquatiche ma non disdegna anche larve di insetto e piccoli anellidi. In cattività adora sgranocchiare gli spinaci sbollentati, mais, insalata, crescione e compresse di Spirulina.


Un ottimo esemplare per grandi vasche dedicate ai Biotopi del fiume Congo.
Molto interessante da giovane; peccato che crescendo i suoi colori e il suo pattern tendano a scomparire diventando quasi del tutto scuro.
Viene spesso confuso con il Distichodus sexfasciatus per il suo pattern ma, la caratteristica identificativa sta appunto nel suo "naso" più lungo rispetto al D. sexfasciatus.
pH:

6.0 - 8.0

Durezza Totale:

5° - 20°dGH

Temperatura:

22°C - 26°C


 Dimensioni massime del pesce: 38cm

Distichodus leptorhynchus.

Africa,
diffuso nel bacino del fiume Congo, dal basso Congo alla parte superiore di Lualaba.

Vuoi realizzare un favoloso acquario?

Sei alla ricerca di consigli, indicazioni, o hai solo bisogno di confrontarti? Non esitare a contattarci!